Welcome, Guest
Username: Password: Remember me
Benvenuto sul nostro forum No-mob!

Dicci chi sei, cosa stai vivendo e perché sei diventato un membro di questo forum.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti, sperando di potervi aiutare!

TOPIC: Due uomini contro una donna

Due uomini contro una donna 5 years 7 months ago #273

  • teddykat
  • teddykat's Avatar
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Posts: 2
  • Karma: 0
Ciao a tutte
Scrivo un po' per sfogo ma soprattutto per chiarirmi le idee su questa situazione inaccettabile.
Sono architetto e vivo in Svizzera tedesca da più di quattro anni per motivi di lavoro. A quanto pare, tutto il mondo é paese.
Al rientro da tre settimane di ferie vengo assalita verbalmente dai due uomini che fanno parte del team aziendale di 10 persone. Il capo, persona eccellente e sensibile, era al momento in ferie. I due in questione sono gerarchicamente al mio stesso livello, affidati ad altre mansioni e data l'età e l'origine linguistica contano un'esperienza di lavoro più lunga della mia.
Mi hanno accusata di fronte a tutto il resto del team, cioè tutti i colleghi più giovani, di essere non professionale, di avere un atteggiamento inadeguato e di non fare sostanzialmente niente tutto il giorno. Per mia fortuna durante le ferie avevo appena svolto una scuola estiva internazionale molto riconosciuta in cui mi sono guadagnata le lodi del mio docente, un architetto molto riconosciuto sia in Portogallo che a livello internazionale, perciò io ho ben presente il mio valore di progettista qualificata e affidabile. Al contrario, uno di questi due uomini, quello con cui con ogni fatica difficoltà e scoramento ho direttamente collaborato negli ultimi sei mesi, è davvero poco capace nello svolgere le mansioni di responsabile che gli toccherebbero.
I due pare siano molto amici.
Nonostante l'incapacità sopraddetta del collega, io ho taciuto la sue gigantesche negligenze alla direzione per non nuocergli; a ringraziamento sono quindi arrivate infamie e soprusi.
Siccome la situazione si sta perpetrando con inaudita violenza, ho deciso di prendermi oggi una giornata a casa. In questo posto sono straniera, ho lottato e ancora lotto per appropriarmi di lingua, tecnica e usi locali. Tutto quello che ho raggiunto è frutto di fatica e dedizione. Io sono innamorata del mio mestiere, perciò ne rispetto le assurdità e i compiti più stravaganti affrontandoli di buon cuore e buona voglia, e riesco a spiegarmi tutto il male ricevuto solo come causato da invidia e malafede di persone di per sé infelici e incapaci di accettare l'emergere di qualcuno donna, giovane e straniera.
Per ogni commento a sostegno sarò molto grata, perché nonostante le mie sicurezze la situazione è psicologicamente destabilizzante.
The administrator has disabled public write access.

Due uomini contro una donna 5 years 6 months ago #277

  • admin
  • admin's Avatar
  • Offline
  • Amministratore
  • Posts: 53
  • Thank you received: 11
  • Karma: 0
Hai tutta la nostra solidarietà!!! Il lavoro per le donne, per quel che si voglia dire, é sempre molto più complicato..., la parità non esiste.
Noi siamo qui anche per te!
In bocca al lupo!

Staff mobbingdonna
The administrator has disabled public write access.
The following user(s) said Thank You: teddykat

Due uomini contro una donna 5 years 4 months ago #280

  • teddykat
  • teddykat's Avatar
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Posts: 2
  • Karma: 0
Le cose sono andate a finire male.
Il capo non mi ha mai difeso così ora ho perso dignità, soldi, lavoro e probabilmente anche credibilità.
Ho contattato sia il mio medico che l'Ispettorato del lavoro e entrambi mi sostengono.
Ora sto valutando se contattare uno psicologo. Voi cosa mi suggerite?
Ilaria
The administrator has disabled public write access.
Time to create page: 0.296 seconds
Powered by Kunena Forum